Il Giornalino di Candy è una pubblicazione del Gruppo Editoriale Fabbri che uscì nelle edicole italiane negli anni compresi tra il 1980 e il 1986 e che diffuse anche da noi il manga scritto da Kyoko Mizuki e disegnato da Yumiko Igarashi. Questa versione differiva dall'originale per l'aggiunta del colore, che lo rendeva forse più familiare per il pubblico italiano, in quanto simile ai fumetti già in circolazione.

Il primo numero uscì nel settembre del 1980: conteneva solo il fumetto, diverse pagine pubblicitarie e un'introduzione in cui la stessa Candy dava il benvenuto ai piccoli lettori, fissando l'appuntamento settimanale con il Giornalino. Successivamente la rivista si arricchì di numerose rubriche su vari argomenti (musica, natura, viaggi, sport, bellezza, ecc...) e proponendo alle fan di Candy anche altri fumetti quali Luna, Susy del Far West, Kitty la stella del circo, Juliet, Via col vento, Georgie e soprattutto Lady Oscar, che uscì all'interno del Giornalino di Candy (dal numero 105 al numero 210) come fascicoletto spillato al centro, dotato di una copertina e di un numero di pagine maggiore rispetto agli altri fumetti, che poteva essere staccato e rilegato in due apposite copertine vendute in edicola. Anche il fumetto di Candy poteva essere rilegato in apposite copertine. Per vederle clicca alla voce "Le copertine" del menù a sinistra.

Il manga originale di Candy si sviluppa nel corso dei primi 77 numeri del Giornalino. Dal numero 78 in poi, visto il grande successo della serie, venne pubblicato un ideale quanto assurdo seguito della storia di Candy, sceneggiato e disegnato in Italia con un tratto decisamente diverso dall'originale. Il cambiamento è accompagnato anche da un ridimensionamento della rivista, che diventa leggermente più piccola dei primi numeri, e da una rivisitazione grafica.

I successivi cambiamenti della rivista si avranno poi con il numero 175, dove il nome diventa Candy Candy TV Junior, e con il numero 241, quando il nome della rivista diventa Candyssima. A partire da questo numero viene inoltre riproposta la storia originale di Candy.
In totale, tra il 1980 e il 1986, sono stati pubblicati 326 numer
i. Qui desidero analizzare i primi 77, dettagliandone il contenuto, gli omaggi e le copertine.